top of page
Sanremo Premio Lucio Dalla 2022
Premio Lucio Dalla Roma Marzo 2022 locandina
Simona Galli 01 Vincitrice in tv.jpg
Simona Galli 02.jpg.jpeg
Giulia Vestri 01 Premio della Critica in tv.jpg
WhatsApp Image 2022-03-09 at 21.19.54.jpg
Meli e Delli Colli finale in tv.jpg

COMUNICATO STAMPA NAZIONALE

 

PREMIO LUCIO DALLA
EPICA 9^ EDIZIONE A ROMA CHE SI TINGE DI ROSA DOPO BEN 9 ANNI

 

Roma, sabato 5 Marzo è andata in scena la Finalissima nazionale della 9^ edizione di Premio Lucio Dalla. Un’edizione epica che, dopo ben nove anni, tinge di rosa il Premio con Simona Galli vincitrice assoluta e il Premio della Critica a Giulia Vestri. Il Premio Cantautore è andato a Daniele Savelli dopo averlo sfiorato lo scorso anno all’8^ edizione. Il 2° posto è toccato a Ramen, Vincenzo Muscetta, con un brano dal forte contenuto sociale di estrema attualità come quello delle stragi del sabato sera mentre al 3° posto si sono classificati i Tes riportando in scena sonorità live anni 90. Un podio che vede dunque finalmente una quota rosa mai vista prima e di tutto rispetto.
Ma andiamo alla cronaca della “Classica 3 Giorni” romana svoltasi appunto dal 3 al 5 Marzo scorso.
Il Quartier Generale viene installato presso l’IH Hotel Roma 3Z ove si sono svolte le sessioni di prove pomeridiane e le semifinali serali. Artisti da tutta Italia che, per dovere di cronaca, recensiamo partendo dalla più giovane Ylenia Scuderi (Milazzo - ME), Daniele Di Rosa (Napoli), Giovanni De Bari (Molfetta – BA), Patrick De Luca (Verona), Atuna Srimiy (Ischia – NA), Matteo Rovetta (Castenedolo – BS), Giulia Vestri (Figline – FI), Cioko (Milano), Luigi Bevilacqua (Senigallia – AN), Marco De Vita (Roma), Giovanni Casali (La Maddalena – OT), Fabrizio e Laura Russo (Avellino), Antonella Corna (Torremaggiore – FG), Valentina Volpentesta (Rende – CS), Paola Seminara (Barcellona – SP), i Tes (Milano), Haniel Alessio D’Agostino (Prato), Ramen Vincenzo Muscetta (Rocca Imp. – CS), Daniele Savelli (Roma), Lucia Ciccone (S.Giovanni T. – CH), Pasqualino De Bari (Molfetta – BA), Simona Galli (Prato), Luca Cacciatore (Fiumicino – RM), Giò Calabria (Napoli), Berardinno De Bari (Roma) e Manuel Rossi Cabizza (Sassari). Il gruppo socializza subito e diventa realtà musicale solidissima quasi a dimenticare i due anni di fermo a causa della pandemia. Scorrono le canzoni, nelle pause gli artisti improvvisano cover di Lucio Dalla con al pianoforte Ylenia Scuderi e alle varie chitarre di diversi cantautori. Il tutto sotto l’occhio vigile ma commosso del Patron Maurizio Meli che ha coordinato tutto il programma della 3 giorni. Terminata la semifinale del venerdì sera, le due commissioni, quella interna e quella della stampa-radio-web-tv, si riuniscono in conclave per determinare la griglia dei finalisti che viene comunicata alle 3 del mattino. Sabato mattina gli ultimi preparativi e l’intero gruppo, finalisti e non, parte per il Teatro Tv di Gold Tv sulla Tiburtina per l’evento di Finalissima. Maurizio Meli e Paola Delli Colli aprono le danze della 9^ Finalissima di Premio Lucio Dalla (rinviata e recuperata per pandemia questo inverno). Insieme presentano le giurie che , sempre per dovere di cronaca, sono composte da Michele Schembri discografico e rappresentante dell’AFI (Ass.ne Fonografici Italiani), Alfonso Stagno produttore tv, Pino Paolessi produttore e cantautore, Daniele Mariotto giornalista di cultura, musica e spettacolo, Patrizia Colombo discografica, Elisa Serrani ufficio stampa, Melinda Miceli giornalista e scrittrice, il M° Santi Scarcella, Claudio David giornalista e talent scout, Maria Elisa Barone editrice radiofonica, Roberto Lee Castelluci giornalista tv, Franco Petit-Bon agente di spettacolo, la soprano internazionale Dominika Zamara e la vocalist pop mondiale Sara Grimaldi (vocalist di Zucchero). 3 Commissioni dunque unitesi in un’unica giuria di altissima qualità. Nell’arco della Finalissima si alternano gli artisti in gara con gli ospiti e le impressioni a caldo dei vari giurati. Molto toccanti le esibizioni di Dominika Zamara, accompagnata alla chitarra classica dal M° Paolo Pieri e Sara Grimaldi con At Last da sola e Caruso in duetto con la giovanissima Sofia Corti. Esibizioni da brivido davvero e non di meno quelle degli Acquazone e degli Alma Partenopea. Ospite fortemente voluto da Meli è stato Luca Cocco giovane organettista internazionale. Nel bel mezzo della serata interviene telefonicamente Piero Cassano dei Matia Bazar e storico produttore di Eros Ramazzotti che racconta aneddoti con Lucio Dalla, scherza con Michele Schembri, amici e colleghi storici della discografia italiana, dialoga con Maurizio Meli col quale salutano il M° Nuccio Cappiello, non presente per motivi di salute, e Paola Delli Colli congedandosi con un grandissimo in bocca al lupo a tutti gli artisti e la promessa di essere presente al Decennale di Premio Lucio Dalla previsto a Roma dall’1 al 3 Dicembre 2022. Nell’arco della serata poi sono stati consegnati i riconoscimenti A Melinda Miceli nota scrittrice, saggista e critico d'arte, il Premio Lucio Dalla per la Letteratura e a Homar Iafisco per il cortometraggio di prossima uscita insieme al regista Ivan Mattei e lo sceneggiatore Augusto Pinto. Si riunisce la giuria per refertare. In scena Maurizio Meli e Paola Delli Colli che chiamano Daniele Savelli per conferirgli il Premio Lucio Dalla Cantautore. A seguire i Tes e Ramen rispettivamente per i premi di 3° e 2° posto. Iniziano i rulli di tamburi per le due nomination più ambite. Premio Lucio Dalla della Critica (Silver) e Targa AFI a Giulia Vestri e Premio Lucio Dalla (Gold) 1^ Classificata assoluta più Targa AFI e Disco Vinile a Simona Galli che porta a casa anche la Borsa Studio in promozione discografica del valore di 2.500 euro. Ambedue emozionatissime e visibilmente commosse così come Patron Meli per queste due nomination tutte al femminile e la clamorosa standing-ovation di tutto il pubblico presente in Teatro Tv. Si conclude quindi la serata coi rituali ringraziamenti e, mentre Paola Delli Colli si congeda, Maurizio Meli porta in scena tutti i 26 artisti, finalisti e non, per il tradizionale gran finale de L’Anno che verrà con una corale da commozione e brividi collettivi.
La serata di Finalissima della 9^ edizione di Premio Lucio Dalla andrà in onda martedì 22 Marzo alle ore 21,30 sul nazionale Odeon Tv al canale 177 del DGT e in streaming sul sito di Gold Tv.
Arrivederci dunque a Roma dal 1° al 3 Dicembre per il Decennale di Premio Lucio Dalla.


Uff. Stampa  INFM Produzioni

bottom of page